Fipav Sardegna
Fipav Sardegna Regione Autonoma della Sardegna Sardegna Turismo Borsa Internazionale del Turismo Attivo in Sardegna
PDF Stampa E-mail
Italia Volley LAB
Comunicati stampa - Comunicati stampa

Prende il via da quest’anno un nuovo progetto della Federazione Italiana Settore Femminile sul territorio nazionale che ha una duplice finalità: la capillare qualificazione del nostro movimento e la ricerca e lo sviluppo dei talenti. Tale progetto prende il nome di ITALIA VOLLEY LAB e si svolgerà sull’intero territorio nazionale nel periodo compreso tra il 13 gennaio e il 15 maggio 2015.

L’intero progetto prevede varie iniziative collegate:

- Progetto Talenti Regione
- Progetto Piramide
- Laboratorio Eccellenza Giovanile (L.E.G.)

Ogni Comitato Regionale in accordo con i Comitati Provinciali dovrà organizzare con le atlete dell’anno di nascita precedente all’anno di competenza del Trofeo delle Regioni, almeno un Talento Provincia per ogni provincia al quale parteciperà il selezionatore regionale o un suo assistente prima dello svolgimento del Trofeo delle Province.

Nei raduni regionali verranno istituiti due incontri:

Il primo con il Selezionatore Regionale e i Selezionatori Provinciali per presentare nel dettaglio obiettivi e linee programmatiche del nuovo progetto di qualificazione (obbligatoria quindi la presenza del selezionatore regionale, dei selezionatori provinciali).

Il secondo a seguire la seduta di allenamento con i selezionatori e tutti gli allenatori delle ragazze che quindi devono essere invitati e sensibilizzati all’importanza della cosa e nonché tutti gli allenatori del giovanile o comunque interessati, per poter condividere questo percorso formativo.

N.B.: è necessario che tutte le provincie nominino il proprio selezionatore entro la fine di gennaio 2015

Progetto Piramide “Il vertice incontra la base”

Il progetto piramide prevede un intervento di 4 giorni (3 notti) in una regione suddivisa in 3 macro zone (più provincie). Nelle prime 3 giornate (1 per ogni macro zona) si svolgeranno allenamenti tecnici mentre nella 4^ ed ultima si terrà una riunione nella quale saranno convocati i Selezionatori Regionali e Provinciali, gli allenatori delle ragazze che hanno partecipato al progetto ma anche tutti gli allenatori e i dirigenti delle società che operano nei settori giovanili e non solo.

Il Progetto piramide prevede la presenza dello staff dei Processi Selettivi ( prof. Giuseppe Davide Galli e Prof Maurizio Gardenghi) e sarà direttamente seguito del Commissario Tecnico della Nazionale Seniores Femminile e Coordinatore Tecnico Prof. Marco Bonitta.

Nel 2015 il progetto riguarderà Puglia,Campania e Sicilia

Laboratorio Eccellenza Giovanile(LEG) Progetto pilota (quest’anno in Sardegna)

prevede un duplice intervento per lo sviluppo e la qualificazione dell’intero movimento regionale partendo dai selezionatori provinciali e gli allenatori delle società che operano nel giovanile:

1°- inizio dei processi selettivi, di Valutazione e Programmazione (3/6 febbraio 2015)
2° -fine dei processi selettivi, di Verifica (11/14 maggio 2015)

Nel primo intervento l’obiettivo è di verificare lo stato attuale del movimento locale per poi pianificare e condividere con i selezionatori e i tecnici delle società che operano sul giovanile un circoscritto numero di obiettivi tecnico/tattici o inerenti la preparazione fisica e alla relativa metodologia.

Il secondo incontro sarà effettuato a 3 mesi di distanza verificare eventuali e auspicabili progressi

L’obiettivo è verificare l’utilità e la riuscita di un progetto destinato alle regioni con minor numero di tesserati o di seconda fascia nel ranking del trofeo delle regioni.

In futuro si prevedono 3 appuntamenti annuali:

1° Appuntamento a Settembre/ Ottobre di Valutazione e Scelta Linee Programmatiche
2° Appuntamento a Gennaio /febbraio di Prima Verifica e eventuale aggiustamento
3° Appuntamento a maggio di Verifica Finale.

Per la stagione 2015 si prevedono:

3 Progetti Piramide: Puglia, Sicilia e Campania
1 Progetto Laboratorio Eccellenza Giovanile: Sardegna

Seguirà documento che definisce età e criteri per la scelta delle atlete da convocare ai diversi incontri di selezione. La linea guida è sintetizzata dall’acronimo SCALA Salto Colpo Apprendimento Leadership Atteggiamento Salto prende in esame le qualità fisiche, con il Colpo nello specifico dell’attacco il colpo forte ma anche il momento di contatto con l’attrezzo quindi le mani per il palleggiatore, il piano di rimbalzo per il bagher, ecc. Apprendimento la capacità di migliorare in tempi brevi. Leadership tutto quello che concerne la sfera della personalità dell’atleta, Atteggiamento che concerne anche gli aspetti motivazionali.

Il Nuovo Progetto ITALIA VOLLEY LAB verrà presentato ai Selezionatori Regionali in occasione dell’Incontro Nazionale che si terrà a Milano, presso il Centro Pavesi, Via Francesco De Lemene 3, il giorno Martedì 13 gennaio 2015 alle ore 14,30.

N.B.: sono previsti stage nazionali nel mese di maggio 2015 suddivisi per aree geografiche (Sud Centro Nord ). Convocazioni presso il Club Italia per eventuali valutazioni di atlete di interesse nazionale. Possibile partecipazione a tornei giovanili e stage finale a Giugno presso il Club Italia.