Fipav Sardegna
Fipav Sardegna Regione Autonoma della Sardegna Sardegna Turismo Borsa Internazionale del Turismo Attivo in Sardegna
PDF Stampa E-mail
Giulia Modena nuova giocatrice dell’Hermaea
Società - Notizie

La squadra gallurese si rinforza con l’ingresso del libero toscano classe ’95, che nella sua carriera ha vestito le maglie di Aversa e Cisterna

Giulia Modena Hermaea Olbia Nuovo arrivo in casa Hermaea Olbia. La società è lieta di annunciare l’approdo in maglia biancoblù del libero Giulia Modena, che ha disputato la prima parte di stagione nelle fila del Volley Bedizzole, compagine che milita nel Girone B della Serie B1.

Nata a Lucca il 7 marzo del 1995, con i suoi 177 centimetri di altezza Modena può contare su una stazza piuttosto atipica per una giocatrice del suo ruolo. In passato, infatti, si è cimentata con successo anche in banda. Il suo percorso pallavolistico inizia a Casciavola, in provincia di Pisa, dove ha svolto la trafila giovanile fino ad approdare in prima squadra giocando per due stagioni tra B1 e B2 da secondo libero. Terminati gli studi si è trasferita in Sicilia, a Castelvetrano, dove ha disputato un altro campionato di B2, stavolta da schiacciatrice. Nell’estate del 2015 è arrivata la chiamata di Aversa, formazione di Serie A2. Partita come secondo libero, a causa di alcuni infortuni accusati dalle compagne di squadra si è trovata spesso nelle condizioni di giostrare da schiacciatrice. Il medesimo copione si è ripetuto l’anno seguente, quando ha disputato ancora il secondo campionato nazionale con la maglia dell’Omia Cisterna. Qui ha incontra due giocatrici che ritroverà a Olbia: Barbara Bacciottini e Ilaria Maruotti. Nel 2017/18 è protagonista a Scafati, in B1 (stavolta stabilmente nel ruolo di primo libero), mentre nella prima parte dell’attuale stagione ha giocato a Bedizzole.

“Arrivo a Olbia con tantissimo entusiasmo – commenta Giulia Modena – non vedo l’ora di cimentarmi nuovamente in Serie A2. So che nel mio ruolo c’è già una bandiera del calibro di Simona Degortes. Mi è capitato di incrociarla da avversaria, è molto brava e nutro grande rispetto nei suoi confronti. Come lei cercherò di dare il massimo per il bene della squadra, offrendo al coach anche delle alternative tattiche. Barbara Bacciottini mi ha parlato benissimo della realtà Hermaea, e devo dire che le prime prese di contatto con staff e dirigenza sono state estremamente positive”.

“Si tratta di una ragazza molto interessante – afferma il presidente dell’Hermaea Gianni Sarti – che conosce bene il campionato di A2 per averlo già affrontato con le maglie di Cisterna e Aversa. Siamo arrivati alla fase decisiva della stagione, e il suo innesto ci sarà senz’altro di grande aiuto per arrivare nel miglior modo possibile alla poule salvezza. Sia chiaro: l’ingresso in squadra di Modena non rappresenta in alcun modo una bocciatura per Simona Degortes, che effettuerà presto dei nuovi esami per valutare le condizioni del polso infortunato. Confidiamo di riaverla presto a disposizione”.

“È una giocatrice giovane, ma che ha già avuto modo di maturare delle esperienze nella categoria – spiega coach Anile – ha degli ottimi fondamentali di difesa e una grande grinta che senz’altro ci aiuterà nella fase clou del campionato. Data la conoscenza con Maruotti e Bacciottini credo sarà molto semplice per lei inserirsi in squadra”.

Agenzia Uffici Stampa DirectaSport